Codica a BarreLettori Codici a BarreLettori BarcodeGestione Automazione Magazzino


Gestione Movimentazione Magazzino

operatività in tempo reale per la gestione carico e scarico di magazzino gestione tramite barcode, lettore codice a barre Ean software di logistica con esistenze sempre allineateSoftware Magazzino
 



codice a barre

Pronesis Srl è concessionario autorizzato del software gestionale per piccole e medie imprese Passepartout ed è in grado di far fronte a tutte le esigenze di avvio, formazione, assistenza, personalizzazione e manutenzione.

Per saperne di più
clicca qui





codici a barre
Pronesis Srl è rivenditore autorizzato dei prodotti gestionali per piccole imprese della linea Amica 2007.

Per saperne di più
clicca qui

  codice a barre

Codice a Barre, la Storia in breve


Il codice a barre, come lo conosciamo, rappresenta una simbologia (o alfabeto) per la codifica di informazioni rappresentate in un formato tale da poter essere acquisito da appositi lettori.

Il codice a barre nasce all'universita di Drexel nel 1948 da un'idea degli studenti N. J. Woodland e B. Silver.
C'era infatti l'esigenza da parte dell'allora presidente di direzione di riuscire ad automatizzare le operazioni di cassa della sua azienda alimentare.
La prima scelta tecnica fu di integrare il codice Morse stampandolo in verticale su delle barrette ma poi idearono dei codici di forma ovale che vennero brevettati e che sono i capostipiti dell'attuale codice a barre.

Lo sviluppo della tecnologia laser si sposò perfettamente con l'intenzione di costruire speciali lettori di codici a barre in grado di decodificare i barcode a prezzi più accessibili e con minori tempi di lavoro.

Silver morì nel 1963 a soli 38 e non ebbe la fortuna di vedere quanto il suo brevetto sarebbe stato importante negli anni a venire.

Nel 1974 infatti, dopo diversi tentativi non completamente riusciti venne immesso sul mercato il primo prodotto contrassegnato da codice a barre: un pacchetto di gomme americane.

Da quel momento la tecnologia basata sui codici a barre prese sempre più piede fino a diventare elemento indispensabile nella gestione mondiale del packaging.

Nel 1992, Woodland ricevette la Medaglia Nazionale per la Tecnologia dal presidente George H.W. Bush.



Codice a barre e acquisizione, i limiti

Negli ultimi decenni il computer è stato protagonista dello sviluppo tecnologico mondiale, l'unico punto debole che da sempre ne limitava l'efficienza è stata la scarsa praticità con cui esso era in grado di interfacciarsi con il mondo esterno. Superato l'iniziale utilizzo della scheda perforata, l'acquisizione dei dati avvenne principalmente tramite operatore di natura umana che dialogava con il pc grazie ad un terminale.

Evidenti i problemi:

lentezza derivata dai limiti umani e probabilità di errori.

Senza considerare inoltre i diversi processi operativi (si pensi solo alle linee di trasporto e ai sistemi di smistamento automatico di produzione) nei quali velocità e frequenza degli oggetti da identificare rendono impossibile l'interazione di un operatore.

Per questo l'avvento della tecnologia basata sul codice a barre è stata una vera e propria rivoluzione, in grado finalmente di sfruttare appieno le potenzialita` dei calcolatori.

Il codice a barre (bar code) si e` infatti imposto nel tempo come la soluzione vincente su diversi altri tipi di tecnologie.
La codifica che è alla base dei codici a barre sfrutta il concetto binario, vicino al linguaggio dei calcolatori e quindi più pratico.

Sebbene questa tecnologia si sia evoluta in modo sempre maggiore rimanevano fino ad oggi alcune piccole limitazioni di praticità per quanto riguardava la gestione del carico scarico magazzino. Di solito infatti, per una questione di comodità, operatori umani tramite lettori di codice a barre wireless gestivano la registrazione della movimentazione merci per poi trasferire in un secondo tempo (sempre tramite i lettori) le informazioni raccolte sul computer centrale.

Questo tipo di soluzione aveva il limite di non poter mantenere sempre allineate le esistenze tra ciò che realmente erano e ciò che il sistema centrale faceva figurare tra un aggiornamento e l'altro. Con il rischio, solo per fare un esempio, di vendere o dare per presenti colli che in realtà non erano più in magazzino.


Tutto questo prima dell'avvento di Pocket Inventory.


Codice a barre evoluto: Pocket Inventory

Il nostro sistema evoluto infatti, costruito su misura per le vostre esigenze permette l'emissione e la revisione dei documenti di magazzino (tramite le librerie native MDS di Passepartout Mexal) operando in tempo reale direttamente sugli archivi.
Questo significa che l'inserimento di un nuovo documento o la revisione di uno esistente avvengono IMMEDIATAMENTE.



Siamo disponibili senza impegno ad una dimostrazione on-line o direttamente presso la Vostra azienda, delle funzionalità e potenzialità dei software proposti.

barcode software

Contattateci, saremo lieti di proporVi la soluzione più adatta alle Vostre esigenze.

 

   
Leader Italiani in: 
Lettori Codici a Barre :: Programma Codice a Barre :: Magazzino Software Gestionale :: Programma Inventario :: Automazione Magazzino :: Software Gestione Carico Scarico Magazzino :: Software Codice a Barre :: Software Logistica :: Lettore Codice Ean :: Barcode Lettore :: Lettori Barcode :: Picking :: Scanner Codice a Barre :: Codice a Barre :: Etichetta Alimentare :: Itf Code :: Programma Magazzino
   
   
© 2008 Shop-Codice-a-Barre.COM - Pronesis S.r.l. - P.IVA: 01506440385
Via Caselli, 11/b 44124 - Ferrara (FE) - Italy - Tel +39 (0)532 977290 Fax +39 (0)532 977633
Web design & development Pronesis S.r.l. - Numero REA: FE-173967 - Cap. soc. € 20.000 i.v.

home  |  chi siamo  |  soluzioni software  |  contattaci